I Benefici di un Audiolibro

bg.pngIl fenomeno degli audiolibri non è ancora particolarmente diffuso nel nostro paese, ma in altre nazioni il libro parlato è tanto popolare quasi quanto il libro scritto: ad esempio, uno studio pubblicato nel 2005 ha dimostrato che solamente negli Stati Uniti l’industria degli audiolibri aveva un valore di oltre 870 milioni di Dollari.

A cosa è dovuta tale popolarità? Per quanto in Italia gli audiolibri vengano visti semplicemente come un supporto per persone con difficoltà di lettura, in paesi come Stati Uniti, Germania e Inghilterra i “libri parlati” sono delle vere e proprie alternative ai libri cartacei. Diamo un’occhiata alla storia che ha portato alla crescita degli audiolibri nel mondo.

Il fenomeno nasce nei lontani anni ’30, in cui in alcune librerie erano presenti delle versioni audio di determinati libri ad uso specifico delle persone non vedenti o con difficoltà di lettura: a partire dagli anni ’60, con lo sviluppo di dispositivi di riproduzione di audiocassette portatili, c’è stata una vera e propria esplosione di popolarità degli audiolibri.
Dagli anni ’80 in poi sempre più editori si sono interessati al fenomeno dei libri su cassetta, che con il corso degli anni sono diventati gli audiolibri che conosciamo oggi: grazie all’avvento di internet e delle nuove tecnologie digitali, gli audiolibri diventano sempre più diffusi.

Nel 1996, inoltre, vengono istituiti gli Audie Awards: si tratta di una sorta di notte degli Oscar per i narratori di audiolibri. Il fenomeno, dunque, è largamente riconosciuto a scala mondiale: cosa rende gli audiolibri così interessanti?

Facilità d’Accesso:
Ammettiamolo, viviamo in un’epoca quantomeno interessante. Grazie alle nuove tecnologie che utilizziamo tutti i giorni, possiamo scaricare un intero audiolibro con al suo interno ore e ore di narrazione nel giro di pochi minuti e trasferirlo con facilità su uno smartphone o un lettore mp3 portatile. Questo ci dà la possibilità di portare i nostri libri e i loro personaggi sempre con noi, con facilità e poco ingombro.

Gli Audiolibri non sono permalosi:
Per quanto un libro cartaceo possa essere geloso del proprio lettore, non permettendogli di compiere altre azioni mentre è occupato con la lettura, gli audiolibri tendono ad essere più permissivi.
Ascoltare un audiolibro infatti ci permette di fare tutto ciò che vogliamo mentre lo ascoltiamo, permettendoci di ottimizzare i tempi delle nostre giornate. Dobbiamo fare la spesa, lavare i piatti, passare l’aspirapolvere? Tutto questo può essere fatto mentre il nostro lettore mp3 riproduce un romanzo di nostra scelta. Ogni giorno dobbiamo passare diverso tempo sui mezzi pubblici o in macchina per andare a scuola o a lavoro?  Possiamo sempre ascoltare un audiolibro che ci faccia compagnia nel lungo tragitto.

Iperattività? Nessun problema!
Quelle elencate sopra sono attività che possiamo scegliere di compiere in maniera volontaria. Tuttavia, esistono persone con disturbi di iperattività o da deficit di attenzione che possono avere dei problemi nello stare fermi a leggere un libro.
In questo caso, l’audiolibro è la soluzione ideale: ci permette infatti di muoverci, come descritto sopra, e di fare ciò che vogliamo ascoltando allo stesso tempo una buona lettura.

Difficoltà di Lettura:
Non bisogna assolutamente dimenticare il motivo principale per cui sono stati creati i primi audiolibri: alcune persone, purtroppo, soffrono di problemi visivi o di difficoltà di lettura come la dislessia.
L’audiolibro permette anche a queste persone di poter accedere alla letteratura: in età anziana, ad esempio, possono essere riscontrati dei leggeri problemi visivi che possono portare all’abbandono completo della lettura. I libri parlati permettono a chiunque di mantenere vivo l’interesse per la letteratura anche a fronte di difficoltà fisiche.

Gli audiolibri sono rilassanti:
Alcune delle persone che usufruiscono degli audiolibri Ménéstrandise mi hanno comunicato che li trovano compagni ideali di relax: d’altra parte, non
bisogna necessariamente tenere gli occhi aperti mentre si ascolta un audiolibro. Siamo dunque liberi di chiudere gli occhi e viaggiare con la mente mentre ascoltiamo un qualunque audiolibro!
Un ascoltatore mi ha anche detto che usa gli audiolibri per addormentarsi, anche se quest’affermazione ancora non so bene come prenderla…

E quindi?
Mi sono permesso di scrivere questo post di “lode all’audiolibro” nella speranza che questo formato venga adottato più largamente dal grande pubblico.
Nelle grandi librerie della mia città noto sempre con dispiacere che la sezione audiolibri è sempre misera, molto spesso solamente un piccolo stand con pochi titoli striminziti.
È per questo che nasce Ménéstrandise e i suoi audiolibri gratuiti, per far conoscere a quante più persone possibile il fenomeno del libro parlato.

I motivi per i quali gli audiolibri non sono utilizzati in larga scala nel nostro paese sono molteplici: semplice e innocente ignoranza del fenomeno, o un basso interesse verso il formato o peggio ancora verso la letteratura stessa.
Non posso avere l’arroganza di sapere con certezza quale sia la situazione reale, ma nel mio piccolo tento di promuovere quella che a mio avviso è una forma di letteratura del tutto particolare e interessante, oltre che estremamente pratica.
La scelta, cari lettori/ascoltatori, ricade su di voi.

Advertisements

2 thoughts on “I Benefici di un Audiolibro

  1. Molto bello il blog… per aspetto nuovi post, da troppo tempo che non ci sono aggiornamenti. Vabb, intanto mi sono iscritto ai feed RSS, continuo a seguirvi!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s