Il Segno dei Quattro e le innovazioni tecnologiche

Centinaia di libri qui dentro?

Centinaia di libri qui dentro?

Il prossimo audiolibro, Il Segno dei Quattro, sarà diverso da tutti gli altri pubblicati finora. È pur sempre un audiolibro registrato alla stessa maniera dei suoi predecessori, ma la differenza che lo contraddistingue dagli altri è che non è stato letto da un libro cartaceo.

Il Segno dei Quattro sarà infatti il primo audiolibro letto dal mio personalissimo Kindle Paperwhite. Ormai posseggo un Ebook reader da poco più di due anni: il mio primo reader è stato un Kindle 3 importato dagli Stati Uniti tempo fa, sostituito da qualche settimana dal nuovissimo Paperwhite.
I vantaggi del registrare da un libro elettronico sono molteplici: non c’è l’ingombro di un libro vero e proprio, che potrebbe essere abbastanza pesante, e si riducono al minimo i rumori. Questo vuol dire che viene risparmiato del tempo nella fase di montaggio, in quanto non ci sono più rumori di pagine che girano da eliminare.

Fino a due anni fa non avrei mai rinunciato alla carta, guardando con sdegno tutti i vari ebook reader. Ma si sa, col tempo si cambia.

Io non ho avuto sempre un buon rapporto con la lettura. Ammetto che al liceo ero uno di quelli che i libri li evitava: preferivo di gran lunga leggere i vari riassunti trovati in giro puttosto che dedicarmi alla lettura vera e propria dei vari romanzi che ci dicevano di studiare.

Circa 10 anni dopo l’inizio del liceo, mi rendo conto di quanto tempo ho perso. Fortunatamente nel corso degli anni ho recuperato, leggendo con molto piacere (e con una mente più adulta) molti dei libri che in adolescenza ho evitato. Sono stato un grandissimo fan delle edizioni economiche Penguin, che mi hanno permesso di leggere centinaia di titoli classici (i miei preferiti!) ad un prezzo ridicolo. Al momento non penso nemmeno di essere in grado di contare i libri in mio possesso. Ero e sono tuttora fortemente affezionato alla mia libreria cartacea.

Inutile dire che le cose sono fortemente cambiate. Luglio 2010: era appena uscito A Dance with Dragons, e da grande fan in declino di A Song of Ice and Fire mi ero deciso di acquistare il libro. Il problema principale è che si trovavano solamente versioni hardcover ad un prezzo abbastanza alto: essendo una pubblicazione “importata”, avrei dovuto spendere tra i 35 e i 40 Euro per leggerla subito.
Per quanto proibitivo, il prezzo non era il problema principale: di lì a poco infatti mi sarei dovuto imbarcare su un volo per Oslo e portare con me un libro di oltre 1kg sarebbe stato un ostacolo non da poco per le limitazioni di peso sui bagagli.

Ed ecco che da allora leggo solamente su Kindle. La transizione dalla carta ad uno schermo elettronico è stata meno dolorosa di quanto pensassi: il Kindle è leggero, si trasporta ovunque con facilità, e permette di tenere al suo interno centinaia di titoli.

Da allora ho acquistato con una facilità disarmante oltre sessanta libri di qualsiasi genere. Ciò che rende spettacolare il possesso di un ebook reader è l’accesso virtualmente illimitato a qualsiasi libro mai scritto: grazie a siti come Project Gutenberg o lo stesso store di Amazon è possibile trovare qualsiasi titolo si voglia. Ammetto di aver attraversato una fase abbastanza curiosa nella quale mi dilettavo a leggere libri pubblicati indipendentemente in formato elettronico sul Kindle Store: dietro a queste opere spesso si cela una sola persona che fa da autore, editore e promotore. Può sembrare strano, ma alcuni di questi mi hanno lasciato piacevolmente sorpreso.

Per quanto ora mi dedichi principalmente ai libri elettronici, ci sono delle piccole cose che ancora non riesco ad eliminare. Ancora adoro girare per le librerie e sfogliare vari libri, e nonostante io possegga un reader, ogni tanto qualche libro cartaceo continuo a comprarlo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s