Progresso e impedimenti di natura tecnica (non proprio…)

Qualcosa doveva accadere per forza: la produzione di Frankenstein stava andando troppo bene perché un qualche impedimento di natura indefinita non mi mettesse i bastoni tra le ruote.

E così, effettivamente, è stato. Arrivato al Capitolo XX, dopo 200 pagine e circa 6 ore di narrazione, la voce è andata in sciopero. Mancano ormai poche decine di pagine e solamente 4 capitoli, ma ho dovuto fare una pausa più che necessaria per garantire un certo livello qualitativo generale dell’opera.
E’ con un po’ di tristezza dunque che rimando l’uscita di Frankenstein di qualche giorno: la nuova data, da Venerdì 30 Novembre, è stata spostata a Lunedì 3 Dicembre. Nulla di spaventoso, per carità! Questo audiolibro è stato in lavorazione così a lungo che un rallentamento di appena tre giorni non dovrebbe costituire un problema… Vero?

Abbandonato per un attimo il discorso Frankenstein, veniamo ad un aggiornamento di ciò che è capitato sin dall’ultimo post. Il lavoro all’Unione Italiana Ciechi procede con costanza: ho concluso altri due libri, Per Il Resto del Viaggio Ho Sparato agli Indiani di cui ho parlato qualche tempo fa e Già Noto Alle Forze di Polizia, una sorta di romanzo-reality della scrittrice francese Dominique Manotti. Con tutta onestà, devo dire che quest’ultimo libro mi ha lasciato molto perplesso. Di per sé presenta uno spaccato davvero interessante e pittoresco del rapporto tra la polizia di periferia e le popolazioni delle banlieues parigine, ma in tutta onestà a livello drammaturgico e narrativo lascia un po’ a desiderare. Come romanzo langue (personaggi poco costruiti, trama pressoché inesistente), ma come documentario potrebbe funzionare.

Ciò che mi terrà molto (ma molto) occupato nelle prossime settimana sarà l’ultimo romanzo assegnatomi. Con qualche  anno di ritardo sul mercato generale, abbiamo iniziato giusto oggi la registrazione del Ciclo dell’Eredità del giovane Cristopher Paolini, cominciando con l’ormai noto Eragon.

Personalmente sono alquanto stimolato dalla scelta di questa serie. Anche se io sono un avido lettore di Fantasy, Eragon non l’ho mai letto nemmeno per piacere personale. Per quanto riguarda la narrazione registrata, non ho mai narrato un libro di questa portata: solo il primo romanzo infatti supera abbondantemente le 600 pagine, ed appartiene ad uno stile ben diverso da quelli su cui sono abituato a lavorare.

Detto ciò il nuovo appuntamento è dunque previsto per il 3 Dicembre, ossia il prossimo Lunedì. Entro la fine della settimana verrà pubblicato un estratto del primo capitolo di Frankenstein, mentre poco dopo verrà pubblicata la raccolta Racconti del Bosco di GiamPiero Brenci.
E dopo tutto ciò, me ne andrò in ferie.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s